Il nichel è un metallo di colore argento che si trova nell’ambiente circostante. Un’allergia al nichel si verifica quando una persona ha una reazione avversa a un alimento o un oggetto contenente nichel.

L’allergia al nichel è una causa comune di dermatite allergica da contatto, un’eruzione cutanea che compare quando la pelle entra in contatto con una sostanza che contiene il nichel ed è spesso associata ai gioielli che indossiamo. Altri oggetti di uso quotidiano  come monete, cerniere, montature per occhiali, cosmetici, detersivi e persino alcuni dispositivi elettronici, inclusi cellulari e laptop, possono contenere il nichel.

Quando una persona con questa allergia entra in contatto con il metallo in questione, il suo sistema immunitario crede erroneamente che stia causando danni. Il sistema immunitario produce in risposta un ormone chiamato istamina. Ciò può causare lo sviluppo di un’eruzione cutanea e altri sintomi.

I trattamenti possono ridurre i sintomi dell’allergia al nichel. Tuttavia, una volta che sviluppi un’allergia al nichel, sarai sempre sensibile al metallo e dovrai evitare il contatto.

Allergia al nichel: sintomi e trattamento

foto creata da benzoix – it.freepik.com

Cos’è un’allergia al nichel?

Un’allergia al nichel è semplicemente la risposta immunitaria dell’organismo quando entra in contatto con un prodotto contenente nichel, scambiandolo per una sostanza nociva. Infatti in condizioni normali il sistema immunitario ci difende dai ciò che ritiene sia nocivo per l’organismo, come virus e batteri. Quando sviluppi un’allergia al nichel, questo materiale viene scambiato per una sostanza pericolosa. In risposta a questo “intruso”, il sistema immunitario inizia a produrre sostanze chimiche per combattere la sostanza, innescando una reazione allergica.

Una volta che si è sviluppata, è improbabile che un’allergia al nichel scompaia. L’unico modo per trattarla è evitare il nichel.

 

Sintomi

Le persone con allergia al nichel di solito iniziano a sviluppare una reazione cutanea da 12 a 48 ore dopo essere entrate in contatto con un oggetto contenente nichel.

I sintomi includono:

  • una eruzione cutanea
  • arrossamento della pelle
  • macchie secche sulla pelle
  • prurito
  • vesciche

Un’eruzione cutanea risultante da una reazione allergica tende a durare 2-4 settimane. Se una reazione allergica è molto grave, può causare infiammazione delle vie respiratorie. In rari casi, un’allergia al nichel può anche portare a problemi respiratori, tra cui:

  • rinorrea
  • infiammazione nasale
  • asma
  • starnuti

 

Diagnosi

Il medico o il dermatologo ti chiederanno i tuoi sintomi prima ti chiederà dei tuoi sintomi. Dovrai parlare al tuo medico di eventuali farmaci, integratori, alimenti e prodotti che stai utilizzando recentemente.

Durante il test per la diagnosi, il medico applica una piccola quantità di nichel su un cerotto, per poi applicarlo sulla superficie cutanea.

Il medico osserverà la pelle circa 2 giorni dopo il test e verificherà la presenza di segni di una reazione allergica. Se la pelle appare irritata, potresti essere allergico al nichel.

 

Prevenzione

L’allergia in sé non si può prevenire, tuttavia si possono evitare tutti gli oggetti che contengono il nichel.

Il nichel si trova comunemente in articoli come:

  • gioielleria
  • cerniere
  • soldi
  • telefono cellulare
  • penne
  • graffette
  • chiavi
  • montature per occhiali
  • acciaio inox

Il nichel è presente nei seguenti alimenti:

  • Avena
  • grano saraceno
  • germe di grano
  • pasta integrale
  • tè nero
  • Noci
  • asparago
  • fagioli
  • Ceci
  • Lenticchie
  • piselli
  • banane
  • pere
  • broccoli
  • cavolfiore
  • spinaci
  • arachidi
  • tofu

 

Fattori di rischio

Tra i principali fattori che possono contribuire ad aumentare l’allergia al nichel, troviamo:

  • Avere gioielli: questa allergia è spesso associata a orecchini e altri gioielli contenenti questo metallo.
  • Lavorare con il metallo: Il contatto ripetuto con il nichel può farti sviluppare l’allergia. Perciò se hai un lavoro che ti espone costantemente a questo metallo, il rischio di sviluppare un’allergia potrebbe essere maggiore.
  • Avere una storia familiare: Potresti aver ereditato la tendenza a sviluppare un’allergia al nichel se altre persone nella tua famiglia sono sensibili al nichel.
  • Essere allergici ad altri metalli: le persone che hanno un’allergia ad altri metalli possono anche essere allergiche al nichel

 

Trattamento

Il trattamento per curare questa allergia non esiste, perciò il modo migliore per prevenire una reazione allergica è evitarlo del tutto.

Alcuni farmaci possono aiutare a trattare un’eruzione cutanea che deriva da una reazione allergica. Questi medicinali controllano l’infiammazione e riducono la risposta dell’organismo all’istamina.

I farmaci comuni includono:

  • corticosteroidi in creme
  • corticosteroidi orali
  • antistaminici orali

Nel caso in cui la reazione allergica al nichel dovesse aggravarsi ti consigliamo sempre di rivolgerti ad un medico per valutare la migliore cura per la tua allergia.

 

Conclusione

Una persona allergica al nichel lo sarà per tutta la durata della sua vita. Ti basterà evitare gli alimenti e i prodotti contenenti questo metallo per trovare la soluzione. Se lavoro con il nichel potrebbe essere utile utilizzare dei guanti, evitando così il contatto con la tua pelle.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati