L’argilla verde è una delle argille più utilizzate nei trattamenti di bellezza ed è un prodotto estremamente versatile, in grado di apportare benefici a tutto il corpo. L’argilla verde non viene usata solamente in ambito cosmetico, ma può essere un ottimo rimedio per purificare, detergere e rimuovere le tossine nell’organismo.

Cos’è l’argilla verde?

L’argilla verde, nota anche come illite, è un materiale organico composto da una serie di minerali essenziali, ossidi di ferro e materiale vegetale come alghe. Spesso l’argilla verde viene chiamata argilla francese, perché i minerali naturali che danno a questo fango il suo colore sono stati trovati per la prima volta in Francia.

Il nome descrive il colore di questo fango, che deriva dalla sua combinazione di ossidi di ferro e materia decomposta come alghe e clorofilla. Inoltre, quest’argilla è nota per contenere una varietà di altri minerali, tra cui ossidi di zinco, potassio, magnesio e fosforo. Per questo motivo possiamo dire che più il colore dell’argilla tende al verde vivace e brillante più il prodotto è considerato prezioso, in quanto è significato di un alto contenuto di minerali.

 

Argilla verde: a cosa serve

Questa argilla viene utilizzata nella medicina alternativa, sia esternamente che internamente, per la pulizia, la disintossicazione, per alleviare la nausea, la diarrea e il bruciore di stomaco. Tuttavia, c’è una ricerca molto limitata sui benefici scientifici dell’argilla e si basano soprattutto su opinioni popolari o antiche credenze.

 

Purifica i pori

I sostenitori dell’argilla verde come me, riferiscono che l’uso li lascia con una pelle più luminosa ed è eccellente per pulire in profondità i pori.

I fattori di stress ambientali quotidiani, come l’inquinamento e la sporcizia, permeano i pori, ostruendoli e lasciando la pelle poco lucida. Una maschera all’argilla verde può attirare le impurità dai pori, pulendo e donando luminosità al tuo viso.

Inoltre, le cellule morte della pelle vengono delicatamente portate via dall’argilla, senza alcuna sensazione di sfregamento e bruciore che gli esfolianti tipicamente hanno sulla pelle.

Questa argilla proviene dal fango accanto alle sorgenti minerali, quindi è profondamente idratante. Le argille più luminose e dai colori naturali sono le migliori per idratare la pelle, poiché contengono una ricchezza di minerali sani e hanno una consistenza molto densa.

 

L’argilla verde è un anti-veleno

Fino al medioevo, l’argilla era usata come antiveleni naturale molto efficace, poiché ha un forte potere assorbente che attira le tossine e le impurità dell’intestino, evitando che il nostro intestino le assorba.

Un modo efficace per purificare il nostro intestino è quello di liberarlo da tossine e batteri patogeni senza distruggere la flora intestinale, come fanno ad esempio gli antibiotici.

 

L’argilla verde fornisce minerali al corpo

Questa argilla è molto ricca di minerali come ferro, calcio, magnesio, potassio e silicio. È quindi consigliato per prevenire o porre rimedio alle carenze di minerali se ingerita.

 

E’ un antinfiammatorio

L’argilla verde è in grado di combattere le infiammazioni di ossa e muscoli.

 

Ricerca

La ricerca è molto limitata e sono necessari altri studi su questo fantastico fango, prima di poter affermare con sicurezza i benefici sia topici che interni dell’argilla verde.

Naturalmente sono stati condotti studi su altre argille, ma su questa specifica ce n’è solo uno del 2008 che ha scoperto che l’argilla verde può inibire la crescita batterica e guarire l’ulcera di Buruli, un’infezione necrotica della pelle causata dal batterio patogeno Mycobacterium ulcerans. (studio)

Visti i limiti scientifici su questo fango prezioso, prima di utilizzare  questa argilla per uso interno, dovrai parlarne con un medico.

 

Effetti collaterali

L’argilla verde viene quindi, utilizzata sia per uso topico che per uso interno. Per quanto riguarda l’applicazione sulla pelle del viso, alcune persone hanno riportato maggiore sensibilità, eruzioni cutanee, secchezza o desquamazione, in particolare se applicata in eccesso e su pelli sensibili.

L’uso interno potrebbe causare diarrea e interferire con alcuni farmaci, vista la sua capacità assorbente.

 

Come applicare l’argilla verde sul viso?

  1. Prima di applicare l’argilla sul tuo viso dovrai sciacquare bene la faccia con acqua calda per dilatare i pori. Per le pelli sensibili consigliamo il vapore per evitare gli effetti collaterali dell’acqua calda. Ora asciuga la pelle del viso tamponando solamente.
  2. Quando la pelle è ancora umida, applica la maschera di argilla e lascia in posa per circa 10 minuti o il tempo indicato sulla confezione del prodotto.
  3. Ora puoi sciacquare il viso delicatamente, facendo attenzione a non sfregare la pelle.

Non utilizzare l’asciugamano in maniera aggressiva, ma solo per tamponare il viso.

Subito dopo la maschera, la tua carnagione dovrebbe essere molto più luminosa di prima. Se noti del rossore è una cosa abbastanza comune e dovrebbe andarsene nell’arco di poco tempo.

L’uso regolare di una maschera di argilla verde può fare la differenza nel lungo tempo.

 

Ogni quanto fare una maschera di argilla verde?

La maschera di argilla solitamente si utilizza una sola volta a settimana, ma se la tua pelle è particolarmente sensibile ti consigliamo anche una volta ogni due settimane.

 

Conclusioni

L’argilla verde è un fango eccellente ed è un ottimo rimedio per coloro che hanno una pelle del viso acneica e tendente al grasso.

Dovresti parlarne con un medico riguardo l’uso interno e con un dermatologo per capire il tipo di pelle che hai, in modo da valutare se questa argilla fa per te o dovresti considerare un altra argilla o un altro prodotto.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post