Se ami camminare e fare esercizio fisico all’aperto, camminare sulla spiaggia offre notevoli benefici alla propria salute fisica e mentale. Non c’è niente di più rilassante che sentire il vento fresco soprattutto nelle giornate calde estive e godersi appieno il panorama marittimo che la natura ci offre.

Ma camminare sulla spiaggia è molto di più di questo, ci sono numerosi benefici per la salute nella tua passeggiata marittima. Fa bene anche alla tua mente ed è un modo per esercitare il tuo fisico.

Solitamente camminare è un ottimo modo per bruciare calorie e mantenersi attivi, ma il tipo di superficie su cui cammini può avere un effetto importante sulla schiena e sulla colonna vertebrale. Camminare su superfici più morbide come la sabbia aiuta ad ammortizzare il peso corporeo in misura maggiore e prevenire numerose condizione degenerative.

In questo articolo parleremo dei benefici della camminata sabbiosa.

camminare sulla spiaggia

5 Benefici di camminare sulla spiaggia

Bruci più calorie

Se hai intenzione di perdere peso e dimagrire, camminare sulla spiaggia è un ottimo modo per farlo. Hai mai notato che quando cammini sulla sabbia fai più fatica del normale e ti sembra più difficile farlo di camminare su un marciapiede? Questo sforzo maggiore che il tuo corpo effettua si traduce in un maggior numero di calorie bruciate, il che è ottimo per perdere peso in un regime ipocalorico ad esempio.

Secondo questo studio, camminare sulla sabbia richiede 1,6-2,5 volte più lavoro meccanico che camminare su una superficie dura alla stessa velocità, che si traduce in 2,1-2,7 calorie bruciate in più.

Buon apporto di vitamina D

A differenza del centro città dove le aree urbane sono circondate dai palazzi, le spiagge sono un’ottima fonte di luce solare e quindi anche di vitamina D. Questa vitamina è essenziale per la tua salute generale e per promuovere la salute delle ossa e del sistema immunitario.

Perciò se hai una carenza di vitamina D, una camminata sulla spiaggia è un ottimo modo per allenarti e sopperire alla carenza.

Migliora il tuo umore

Che l’esercizio fisico sia un toccasana per l’umore lo sappiamo, ma ci sono studi che dimostrano che quando cammini negli spazi blu, quindi sull’acqua, l’effetto mentale è ancora maggiore rispetto agli spazi urbani.

“Brevi passeggiate negli spazi blu possono giovare sia al benessere che all’umore”.

Sollievo dallo stress

Camminare sulla spiaggia può essere estremamente benefico per la tua salute mentale, in quando è in grado di placare lo stress accumulato durante le giornate.

Camminare sulla spiaggia regolarmente è un modo per calmare la risposta al cortisolo, l’ormone dello stress, nel cervello, permettendoti di sentirti più sveglio e meno stressato.

Uno studio suggerisce che trascorrere almeno 120 minuti a settimana nella natura può abbassare i livelli di cortisolo, l’ormone dello stress e aumentare le sensazioni di benessere psicofisico.

Attivi nuovi muscoli

Quando cammini sulla spiaggia il tuo corpo effettua più fatica a causa della maggiore energia che ti spinge sulla sabbia. Così facendo stai attivando più muscoli del tuo corpo di quanto faresti se stessi facendo un passo sulla terra dura.

La maggiore resistenza rafforzerà i muscoli delle gambe e della schiena, in particolare i polpacci, i quadricipiti e i glutei.

 

Svantaggi del camminare sulla spiaggia

Camminare sulla spiaggia tende ad essere sicuro, ma ci possono essere alcuni rischi a cui stare attenti.

Lesioni

Quando cammini sulla sabbia le tue articolazioni potrebbero risentirne maggiormente rispetto ai terreni piani. Questo a causa del fatto che le oscillazioni che subirai durante la tua passeggiata sulla sabbia, potrebbero creare dei microtraumi che a lungo andare porteranno a problemi articolari.

Se soffri già di problemi al ginocchio o hai subito un intervento chirurgico di recente è meglio camminare su superfici piane.

Danno solare

Il sole in spiaggia solitamente è molto più forte di qualsiasi altro posto. Questo perché i suoi riflessi sull’acqua possono aumentare l’esposizione ai raggi UV.

Trascorrere troppo tempo al sole può aumentare il rischio di molte problematiche della pelle, disidratazione, desquamazione, rughe, macchie solari e ustioni.

Puoi evitare i danni del sole applicando la protezione solare almeno SPF 30, prima di ogni camminata. Proteggi anche la testa con un cappellino.

 

Suggerimenti per camminare sulla spiaggia

Se hai intenzione di passeggiare sulla spiaggia, dovrai considerare alcuni fattori, tra cui:

  • Sabbia compatta: La sabbia più morbida potrebbe creare delle lesioni per le ossa e le articolazioni rispetto alla sabbia bagnata e compatta. La sabbia più morbida ti aiuterà a bruciare più calorie poiché l’energia che utilizzerai per camminare, sarà maggiore.
  • Inizia su superfici dure: Inizia sempre a camminare su terreni duri per alcuni minuti prima di camminare sulla spiaggia. Questo può aiutarti a prepararti per un terreno instabile come la sabbia.
  • Bevi: Non rimanere mai senz’acqua soprattutto nelle giornate molto calde. Al mare potresti disidratati senza che te ne accorga.
  • Calzature: Mentre alcune persone preferiscono camminare a piedi nudi, se stai facendo una passeggiata più lunga, ti consigliamo di indossare scarpe da walking.

 

Conclusioni

Camminare sulla sabbia è un ottimo modo per restare in salute e godersi il vento fresco del mare.

Tra i principali vantaggi troviamo un miglioramento notevole della tua salute mentale e dello stress psicofisico. Brucerai più calorie del camminare su terreni duri, il che è molto utile se stai cercando di perdere peso e attiverai nuovi gruppi muscolari. Ricordati di portare con te dell’acqua fresca, indossare calzature comode e camminare sulla parte compatta della sabbia se hai problemi articolari.

Inoltre, è importante consultare un medico prima di iniziare qualsiasi nuova routine di allenamento.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati