La nausea è un problema comune ed una sensazione sgradevole descritta come una sorta di malessere allo stomaco accompagnato dal bisogno di vomitare. La nausea può anche indicare una grave emergenza, soprattutto se cronica o accompagnata da sintomi come dolore toracico, forti crampi addominali, svenimento o confusione. Se le persone si sentono nauseate, il solo pensiero del cibo può farle sentire peggio. Tuttavia, esistono alcuni cibi contro la nausea in grado di placare questa brutta sensazione e stabilizzare il corpo e lo stomaco.

Per i sintomi più lievi, come la nausea dovuta alla nausea mattutina, mangiare cibi a basso contenuto di grassi che sono facili per lo stomaco o bere ginger ale può aiutare a scongiurare sudori freddi, mal di stomaco e vertigini.

Abbiamo esaminato alcuni studi clinici per trovare i migliori cibi contro la nausea, dai trattamenti tradizionali ai rimedi che potrebbero sorprenderti.

Continua a leggere per scoprire quali sono.

Cibi contro la nausea

 

Zenzero

Lo zenzero è una pianta erbacea originaria del sud-est asiatico, utilizzata nelle pratiche di medicina orientale come rimedio per i problemi di stomaco e nausea. I Gingeroli, composti chimici presenti nello zenzero fresco, possono stimolare lo stomaco a svuotarsi e aiutare ad alleviare i sentimenti di nausea.

Questa meta analisi di 5 studi randomizzati su un totale di 363 pazienti dimostra che una dose fissa di almeno 1 g di zenzero è più efficace del placebo per la prevenzione della nausea e del vomito postoperatori. L’uso dello zenzero è un mezzo efficace per ridurre la nausea e il vomito postoperatori.

Un altro studio sostiene che lo zenzero può aiutare ad alleviare la nausea indotta dalla chemioterapia. E’ stato scoperto che 500 mg di zenzero in polvere per 2 volte al giorno, 5 giorni prima e 5 giorni dopo la chemioterapia, hanno contribuito a ridurre la frequenza del vomito nei pazienti.

Lo zenzero è comunemente consumato nel tè, ma anche sotto forma di integratore o in polvere. Inoltre alcuni integratori potrebbero contenere poco zenzero al loro interno perciò non potrebbero funzionare. A tal proposito leggi sempre i valori nutrizionali.

 

Cibi secchi

I cibi secchi come cracker e cereali sono ottimi cibi contro la nausea e vengono spesso consigliati alle persone che ne soffrono. Cracker, salatini, toast e cereali sono soluzioni rapide per pasti che richiedono poca o nessuna preparazione, non sono difficili da digerire e riescono a calmare lo stomaco nauseato.

 

Acqua

Piccoli sorsi da un bicchiere di acqua ti aiuteranno a rimanere idratato ed eviteranno il mal di testa che spesso accompagna la nausea

Solitamente quando si ha la nausea, l’ultima cosa a cui viene in mente è mangiare. Tuttavia, potresti bere liquidi per mantenerti idratato, soprattutto se hai vomitato, per sostituire gli elettroliti persi.

Bevande zuccherate, bevande contenenti caffeina o a base di latticini possono peggiorare la tua nausea, quindi potrebbe essere meglio evitarle.

 

Brodo di pollo

Il brodo di pollo è un rimedi casalinghi comuni per la nausea. Brodi e zuppe forniscono anche idratazione ed elettroliti, che sono particolarmente importanti se hai vomitato o hai avuto la febbre.

Se ti senti all’altezza, includere pollo o verdure nel tuo brodo fornisce calorie, proteine, vitamine e minerali aggiuntivi per ridare energia al tuo corpo. Inoltre, se la tua nausea è causata dal raffreddore, il brodo caldo può aiutarti a schiarirti il ​​naso.

 

Banane

Le banane sono un ottimo cibo contro la nausea. Se questa è accompagnata da disidratazione a causa del vomito, fai uno spuntino con una banana, in quanto possono aiutare a ripristinare il potassio, che è spesso esaurito con la perdita dei liquidi.

Solo una banana di medie dimensioni contiene 105 calorie, e il 12% del fabbisogno giornaliero di potassio.

 

Proteine

Gli alimenti proteici sono tra i migliori cibi contro la nausea in assoluto.

Uno studio su donne in gravidanza con nausea ha scoperto che i pasti ricchi di proteine riducono significativamente i sintomi della nausea, rispetto ai pasti ricchi di carboidrati o grassi.

Ma una combinazione tra con lo zenzero è sicuramente migliore. Infatti secondo questo studio su persone sottoposte a chemioterapia la combinazione di zenzero e integratori proteici riduce la nausea riducendo l’uso di farmaci antiemetici. Le proteine ​​con lo zenzero hanno il potenziale di rappresentare un nuovo trattamento nutrizionale per la nausea ritardata della chemioterapia.

 

Altre erbe o tisane

La tisana è comunemente usata come rimedio per la nausea. Tuttavia, non ci sono prove scientifiche a sostegno di queste affermazioni. La ricerca su composti specifici come la menta piperita e la camomilla è stata condotta principalmente in forma di capsule o aromaterapia.

Un studio ha scoperto che l’aromaterapia con olio essenziale di menta piperita, ha contribuito a ridurre la frequenza, la durata e la gravità della nausea nei pazienti sottoposti a cardiochirurgia postoperatoria.

Questo studio ha riscontrato che l’aromaterapia alla menta piperita riduce la nausea nelle donne che hanno subito un taglio cesareo

Altri oli essenziali che possono alleviare la nausea attraverso l’aromaterapia includono olio di zenzero, olio di lavanda e olio di limone.

 

Altri consigli contro la nausea

Oltre a mangiare determinati cibi, puoi adottare altre misure contro la nausea, tra cui:

  1. Evita di saltare i pasti, cerca di mangiare ogni 3 ore senza stare mai a stomaco vuoto.
  2. Mangia lentamente: questo ti permette di rilassarti durante i pasti e prenderti del tempo per goderti il ​​cibo.
  3. Non sdraiarti dopo aver mangiato: evita di sdraiarti dopo aver mangiato, ma fai una passeggiata leggera di almeno 15 minuti dopo i pasti.
  4. Evita alimenti quali: cibi grassi, fritti, dolci, piccanti, alcol e caffeina

 

Conclusione

La nausea è una sensazione molto sgradevole e le persone potrebbero non voler mangiare molto quando si sentono nauseate. Tuttavia, il consumo di piccole quantità di determinati alimenti può aiutare ad alleviare la nausea e mantenere alti i livelli di elettroliti.

I migliori cibi contro la nausea possono persino migliorare i sintomi della nausea, come lo zenzero, banane, i cibi proteici, l’acqua e il brodo di pollo.

La cosa più importante quando sei malato è garantire una corretta idratazione bevendo molta acqua e bevande ricche di elettroliti.

Prima di intraprendere una nuova alimentazione contatta un medico nutrizionista.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati