Se l’acne è già una condizione abbastanza frustrante per le persone, le cicatrici che lascia sono ancora peggiori. Le cicatrici da acne su viso, petto e schiena sono molto comuni e  circa l’80% delle persone in età giovanile avrà l’acne e una persona su cinque svilupperà cicatrici.

La riduzione delle cicatrici richiede un trattamento e procedure eseguite da un dermatologo o attraverso una farmacologia da banco.

In questo articolo, scopri alcuni dei metodi per ridurre la comparsa dell’acne e delle sue cicatrici.

cicatrici acne

Quali sono le cause dell’acne?

La pelle umana ha dei piccoli fori chiamati pori che si collegano alle ghiandole sebacee sotto la pelle. Ogni poro della tua pelle è l’apertura esterna di un follicolo, il quale è formato da un capello e da una ghiandola sebacea. Le ghiandole sebacee producono un liquido oleoso grasso chiamato sebo, che trasporta le cellule morte della pelle attraverso i follicoli verso l’esterno. I brufoli crescono quando questi follicoli si bloccano e l’olio si accumula sotto la pelle.

L’acne può verificarsi quando:

  • I follicoli producono troppo sebo, e questo accade soprattutto durante l’adolescenza
  • le cellule morte della pelle si accumulano nei pori
  • I batteri si accumulano nei pori

Secondo uno studio l’acne dipende anche dal tipo di batteri e non tutti i batteri provocano brufoli.

Circa 40.000 cellule cadono dalla pelle ogni ora ma, a volte, quelle cellule morte ostruiscono un poro. Circa l’80% delle persone in età giovanile avrà a che fare con l’acne e le sue cicatrici e gli adolescenti hanno l’acne per via dei cambiamenti ormonali.

In che modo l’acne provoca cicatrici?

La pelle è un organo vero e proprio costituito da tre strati principali:  l’epidermide, il derma e l’ipoderma. Questi strati servono a proteggere le mucose interne dai batteri, raggi UV e aiutano a produrre la vitamina D.

Le cicatrici da acne sono il risultato dell’infiammazione dell’acne che si verifica in seguito alla rottura della parete del poro.

La tua pelle crea nuove fibre di collagene per aiutare a guarire la ferita causata dell’acne, ma se produce troppo collagene, si formano le cosiddette cicatrici da acne.

 

Rimedi cicatrici da acne

Sono disponibili vari rimedi acquistabili in farmacia o erboristeria che possono aiutare le persone a gestire l’acne e ridurre la comparsa delle cicatrici.

Acido salicilico

L’acido salicilico fa parte della famiglia dei beta idrossiacidi. La struttura delle molecole consente all’acido di penetrare facilmente nei pori della pelle, quindi viene spesso utilizzato nei prodotti per la cura della pelle. L’acido salicilico aiuta a eliminare lo sporco, le cellule della pelle e altri detriti che portano cicatrici da acne.

Quando l’acido salicilico viene applicato sulla pelle, scompone il sebo, l’olio presente nel corpo, causa dell’acne, quindi, l’acido salicilico aiuta a sbloccare pori. Aiuta anche a ridurre il gonfiore e il rossore nell’area, che possono ridurre al minimo la comparsa di cicatrici.

L’acido salicilico è benefico per tutti i tipi di cicatrici. È una buona aggiunta alla routine quotidiana di cura della pelle per la maggior parte delle persone che convivono con l’acne.

Acido lattico

L’acido lattico può agire come un peeling in grado di rimuovere le cellule morte della pelle e aiutare a ridurre la dimensione delle cicatrici da acne e la sua struttura.

Uno studio ha rilevato che i peeling all’acido lattico eseguiti una volta ogni due settimane da dermatologi per tre mesi, hanno migliorato l’aspetto e la pigmentazione della pelle e alleggerito le cicatrici da acne.

Ci sono molti prodotti per la pelle che contengono acido lattico che puoi trovare qui.

Retinoidi

Alcuni retinoidi topici possono aiutare a sbarazzarsi delle cicatrici da acne, poichè riducono le cicatrici da acne e accelerano la rigenerazione cellulare. (articolo)

Bisogna stare attenti, poiché i retinoidi possono rendere la pelle più sensibile ai raggi solari, perciò se utilizzi questo prodotto dovresti applicare una protezione solare.

Qui trovi tutti i prodotti contenenti retinolo

Altri rimedi naturali

I rimedi naturali più utilizzati dalle persone includono:

  • olio di cocco
  • burro di karitè
  • aloe vera gel
  • bicarbonato di sodio
  • succo di limone

 

Trattamenti clinici

Sono disponibili molti trattamenti per aiutare a ridurre le cicatrici da acne. Un dermatologo può raccomandare procedure diverse a seconda del tipo di pelle di una persona e dell’entità delle cicatrici.

Dermoabrasione

La dermoabrasione è uno dei trattamenti più efficaci e comuni per le cicatrici da acne ed è una tecnica esfoliante che utilizza uno strumento rotante per rimuovere gli strati esterni della pelle del viso

La dermoabrasione si effettua da un dermatologo. Durante la procedura, un professionista intorpidire la pelle con l’anestesia prima di rimuovere gli strati più esterni della pelle.

Peeling chimico

Il peeling chimico è un’esfoliazione della pelle che avviene grazie all’uso di sostanze chimiche leviganti.

Secondo uno studio sui trattamenti per le cicatrici da acne il 60% dei partecipanti che utilizzano un tipo specifico di peeling chimico chiamato acido tricloroacetico ha avuto almeno un miglioramento del 70% nelle loro cicatrici da acne.

Trattamento laser

Il trattamento laser ravviva la pelle senza l’uso di prodotti chimici o scrub e proprio come una dermoabrasione o il peeling chimico rimuove lo strato più superficiale della pelle per rivelare le cellule cutanee più giovani sottostanti.

Il trattamento laser non è adatto a tutti, poiché il suo successo dipende principalmente dalle cicatrici dell’acne che una persona ha e dal tipo di pelle. E’ infatti meno efficace per le carnagioni scure.

Microneedling

Il microneedling è il processo nel quale verranno inseriti piccoli aghi nella pelle che circonda la cicatrice per stimolare il corpo a produrre più collagene. Gli aghi perforano la pelle intorpidita, cosicché durante il processo di guarigione le cellule produrranno più collagene.

E’ un trattamento che può richiedere fino a 9 mesi per vedere i risultati e può causare effetti collaterali come rossore e infiammazione intorno all’area interessata.

Funziona su tutti i tipi di pelle.

 

Conclusioni

La maggior parte dei trattamenti può ridurre le dimensioni e la visibilità delle cicatrici da acne. Con il tempo, molte delle cicatrici da acne trattate svaniscono, rendendole appena percettibili.

I dermatologi eseguono queste procedure frequentemente, quindi hanno le capacità e l’esperienza necessarie per eseguire queste procedure in modo sicuro ed efficace.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati