Quando si parla di pulire la lavatrice, si potrebbe essere tentati di pensare che il processo sia semplice come inserire gli indumenti e accenderla.

Dopo tutto, quante volte vi è capitato che i vostri capi uscissero profumati e freschi dopo un lavaggio accurato? Purtroppo non è sempre così. Infatti, anche se la vostra lavatrice funziona senza intoppi e produce capi puliti a ogni lavaggio, ci sono sempre alcuni problemi di manutenzione nascosti che devono essere risolti di tanto in tanto.

Si possono formare depositi di muffa sulla guarnizione in gomma dello sportello delle rondelle di carico anteriore e nei dosatori del detersivo se l’acqua vi si deposita.

Continuate a leggere per avere maggiori informazioni sulle operazioni da eseguire regolarmente per pulire la lavatrice, in modo da non incorrere in problemi con il vostro bucato pulito.

pulire la lavatrice

Controllare prima le basi

Potreste essere tentati di rabboccare semplicemente l’acqua della vostra lavatrice e di proseguire la vostra routine settimanale. Tuttavia, si tratta di un errore madornale che può portare ad ogni sorta di problema.

Innanzitutto, c’è la possibilità che il tubo dell’acqua perda o che la macchina sia difettosa e che sia necessario recarsi immediatamente in officina. In secondo luogo, è importante verificare che il livello dell’acqua nella macchina sia corretto.

Anche se la maggior parte delle lavatrici è dotata di un indicatore di livello dell’acqua incorporato, vale comunque la pena di controllarlo prima di iniziare il lavaggio.

Se il livello dell’acqua è troppo basso, la macchina potrebbe danneggiare i capi, mentre se è troppo alto potrebbe danneggiare la macchina.

 

Non sovraccaricare la lavatrice

Le lavatrici sono costruite con uno spazio limitato ed è importante tenerlo presente durante la manutenzione. Il sovraccarico della macchina potrebbe danneggiarla a causa dell’eccessiva sollecitazione delle guarnizioni dello sportello. Il sovraccarico potrebbe anche danneggiare il cestello della lavatrice, con conseguenti spese di riparazione fuori budget.

Pertanto, assicuratevi di prendere nota della capacità massima della vostra lavatrice e di non sovraccaricarla. Inoltre, assicuratevi che gli indumenti che mettete in lavatrice non siano troppo pesanti.

Se avete un grosso carico di asciugamani o lenzuola, rischiate di danneggiare la vostra lavatrice se la sovraccaricate. Quindi, quando avete un grosso carico di biancheria da lavare, optate per un numero minore di capi e assicuratevi che non siano troppo pesanti.

 

Eseguire un ciclo con sola acqua

Con l’aumento dei servizi di lavanderia self-service, la maggior parte delle persone lava il bucato in lavatrice senza usare il detersivo. In teoria va bene, ma senza un ciclo delicato i capi escono con tonnellate di sporco e amido residuo che possono macchiarli.

Ciò significa che dovrete lavare nuovamente i capi, rischiando di rovinarli ancora di più. Per fare in modo che la lavatrice funzioni solo con l’acqua, è sufficiente selezionare il ciclo solo acqua. Se volete essere più prudenti, potete anche selezionare il ciclo delicato.

Se volete essere ancora più prudenti, potete anche aggiungere un po’ di aceto all’acqua.

 

Pulire la lavatrice con acqua e aceto

Per pulire la lavatrice ed eliminare le macchie e gli odori più ostinati dai vestiti, è sempre una buona idea aggiungere un cucchiaio d’acqua e un cucchiaino di aceto al ciclo di risciacquo.

Assicuratevi di mescolare accuratamente i due ingredienti, in modo che l’aceto si distribuisca uniformemente nell’acqua.

Risciacquate i capi per qualche minuto e poi metteteli nell’asciugatrice per circa mezz’ora. Questo metodo può essere utilizzato anche per capi bianchi come lenzuola, asciugamani e tovaglie.

Questo metodo per pulire la lavatrice è efficace anche contro i peli degli animali domestici, i bambini e gli attrezzi sportivi che sono rimasti fermi per troppo tempo.

 

Pulire la lavatrice internamente

Sebbene sia importante mantenere la manutenzione della lavatrice, è altrettanto importante pulire la lavatrice internamente.

In questo modo non solo si rimuovono i detriti che potrebbero accumularsi all’interno della macchina, ma si possono anche prevenire eventuali danni futuri.

Esistono diversi modi per pulire la lavatrice internamente. Si può usare un po’ di aceto bianco per strofinare l’interno della macchina oppure una semplice miscela di bicarbonato di sodio e acqua.

 

Controllare l’impostazione del timer

È importante controllare di tanto in tanto l’impostazione del timer della lavatrice. In questo modo ci si assicura che la macchina funzioni al momento giusto e che non sia danneggiata.

La maggior parte delle lavatrici ha un’impostazione del timer per i carichi pesanti e per i carichi leggeri. Assicuratevi di non impostare la macchina per un carico leggero, perché potrebbe danneggiarsi.

Per pulire la lavatrice è inoltre necessario assicurarsi che la temperatura dell’acqua rientri nell’intervallo consigliato.

La maggior parte delle lavatrici è dotata di un indicatore di temperatura, di cui bisogna accertarsi che sia impostato correttamente.

Se la temperatura è troppo bassa o troppo alta, la macchina potrebbe danneggiare i capi.

 

Usare un prodotto speciale per rimuovere le macchie più difficili

A volte, anche gli smacchiatori più efficaci non riescono a rimuovere una macchia ostinata.

In questi casi, potete provare un prodotto apposito per la pulizia della lavatrice, del cestello e del filtro. Questi prodotti sono stati studiati per rimuovere le macchie più difficili, come caffè, erba, vino e olio.

Si può usare per rimuovere le macchie dai capi bianchi, come lenzuola, asciugamani e tovaglie.  Si può anche usare per rimuovere le macchie ostinate dagli indumenti colorati, come quelle causate da birra e ketchup.

Puoi acquistare un prodotto per la pulizia della lavatrice cliccando qui.

 

Usate un sacchetto a rete per i capi delicati e tenete il coperchio chiuso.

Quando si hanno capi delicati come lingerie, biancheria intima o capi fatti a mano, è importante tenerli separati dal resto del bucato.

La maggior parte delle lavatrici non è progettata per gestire questo tipo di capi e potrebbe danneggiarli. Quindi, per tenere al sicuro i vostri capi delicati, metteteli in un sacchetto a rete quando mettete i vestiti in lavatrice.

In questo modo si eviterà di danneggiarli e si otterrà una pulizia migliore.

 

Conclusioni:

È importante pulire la lavatrice ogni tanto, poiché una manutenzione regolare previene eventuali danni e prolunga la durata della macchina. Inoltre, si otterrà una macchina più pulita, più efficiente e più facile da pulire.

Una manutenzione regolare impedisce inoltre che la macchina venga sovraccaricata e danneggi le guarnizioni dello sportello, con conseguenti perdite dei tubi e costose riparazioni.

Pertanto, assicuratevi di controllare il livello dell’acqua e l’impostazione del timer prima di iniziare il lavaggio, di pulire la lavatrice internamente e di utilizzare un prodotto progettato per rimuovere le macchie più difficili, se necessario.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati