La gastrite è un termine generico per indicare una serie di condizioni che hanno in comune l’infiammazione del rivestimento interno dello stomaco come risultato di un’infezione, di abuso di farmaci, consumo eccessivo di alcol e altro. Quando questa condizione perdura per diverso tempo o ricorre nel corso degli anni è detta gastrite cronica ed è una delle condizioni croniche più comuni tra le persone, e può durare anni o per tutta la vita. (articolo)

In alcuni casi, la gastrite può peggiorare e portare ad ulcere dello stomaco, ma per la maggior parte delle persone, non è grave e migliora con il trattamento.

In questo articolo parliamo dei sintomi, delle cause e dei trattamenti della gastrite cronica.

gastrite cronica

Cos’è?

La mucosa gastrica, ovvero le pareti che rivestono lo stomaco, è costituita da ghiandole che producono acido gastrico, essenziali per il processo digestivo. Sebbene questi acidi siano talmente forti al punto da poter danneggiare lo stomaco stesso, le pareti producono del muco per proteggersi. A volte, però, quando si verifica la gastrite cronica e le pareti dello stomaco si infiammano a causa di batteri, alcol, farmaci eccessivi, stress e problemi del sistema immunitario, perdono alcune delle cellule protettive.

La gastrite cronica con il tempo può danneggiare seriamente le pareti interne dello stomaco, causando displasia e condizioni gravi per la salute, ma fortunatamente, questa condizione migliora con il trattamento.

 

Gastrite cronica: sintomi

Tra i sintomi principali della gastrite troviamo:

  • bruciore di stomaco
  • nausea
  • vomito
  • indigestione
  • eruttazione
  • sazietà precoce
  • perdita di peso involontaria
  • gonfiore
  • perdita di appetito
  • dolore toracico
  • sanguinamento

 

Gastrite cronica: cause

La gastrite è un’infiammazione del rivestimento dello stomaco che può erodere le pareti, esponendo lo stomaco agli acidi gastrici . Numerose malattie e condizioni possono aumentare il rischio di gastrite, tra cui:

Infezione da Helicobacter pylori

E’ un’infezione batterica comune causata dal batterio Helicobacter Pylori che si diffonde attraverso il cibo o l’acqua contaminati. Non tutte le persone manifestano i sintomi della gastrite cronica dopo l’infezione e non è associata a gastrite erosiva. (articolo)

Malattie autoimmuni

In questo caso è il proprio sistema immunitario che attacca erroneamente il proprio sistema immunitario. Solitamente non è erosiva.

Altri danni allo stomaco

Quando lo stomaco viene danneggiato a causa di uno stile di vita sbagliato, questi danni possono causare gastrite cronica.

  • uso eccessivo di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS)
  • consumo eccessivo di alcol
  • radiazioni
  • stress
  • droghe pesanti
  • fumo
  • eccesso di sale nella dieta
  • eccesso di grassi nella dieta
  • allergie alimentare
  • sindrome dell’intestino irritabile
  • morbo di Crohn

 

Diagnosi

Per diagnosticare la gastrite, il medico esaminerà la tua storia medica personale e familiare, eseguirà una valutazione fisica approfondita e potrebbe raccomandare uno dei seguenti test:

  • Endoscopia: un tubo sottile contenente una minuscola telecamera, viene inserito attraverso la mucosa orale fino allo stomaco per osservarlo. Il medico potrebbe eseguire una biopsia, rimuovendo ed elaborando un piccolo campione di tessuto.
  • Analisi del sangue: Il medico può eseguire vari esami del sangue, come controllare la conta dei globuli rossi per determinare se hai l’ anemia, oppure controllare un’infezione batterica
  • Esame delle feci: per verificare la presenza di sangue nelle feci, possibile segno di gastrite.

 

Tipologie di gastrite cronica

Esistono diversi tipi di gastrite cronica e possono essere causate diversamente:

  • A: causato dal sistema immunitario che distrugge le cellule dello stomaco
  • B: causato dai Helicobacter pylori, un’infezione batterica comune.
  • C è causato da sostanze che irritano lo stomaco come fans, alcol, o fumo.

 

Gastrite cronica: trattamento

Il trattamento principale per la gastrite cronica è un cambio nello stile di vita e nell’alimentazione. Alcuni farmaci possono curare questa condizione e il trattamento dipende dalla causa della gastrite.

Farmaci

I farmaci più comuni prescritti dal medico per ridurre la gastrite sono:

  • antiacidi: possono aiutare a neutralizzare gli acidi dello stomaco
  • inibitori della pompa protonica: sono farmaci che agiscono bloccando la produzione di acido cloridrico presente nei succhi gastrici.

La gastrite cronica impiega più tempo per essere curata a differenza di quella acuta, dopo il trattamento farmacologico. Pertanto un trattamento precoce è la migliore delle soluzioni, senza trattamento la gastrite può persistere per molti anni.

Alimentazione

Una corretta alimentazione è il passo più importante per trattare una gastrite. Una dieta grassa e ricca di sale, alcol e alimenti conservati possono introdurre l’avvento di questa condizione.

Alcuni consigli dietetici includono:

  • ridurre o evitare l’alcol
  • evitando cibi troppo grassi o fritti
  • evitare i cibi piccanti
  • mangiare frequentemente
  • evitare cibi acidi soprattutto agrumi
  • ridurre il sale
  • evitare le abbuffate

 

Conclusioni

La gastrite cronica è una condizione caratterizzata da un’infiammazione delle pareti che rivestono lo stomaco che se non trattata può persistere per molti anni. Ti consigliamo di ridurre l’utilizzo di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) a solo quando necessario e non utilizzarli sempre per qualsiasi problema, ridurre alcol e prevenire le infezioni batteriche molto comuni in caso di gastrite.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati