Il glucosio è il principale zucchero nel sangue, in grado di influenzare numerosi meccanismi nel corpo umano ed è la chiave primaria per mantenere l’organismo in un ottimo stato di salute. Questo zucchero è in grado di condizionare i valori della glicemia e l’azione che esercita l’insulina su di esso.

In questo articolo vedremo cos’è il glucosio e qual è il suo ruolo all’interno dell’organismo.

glucosio

Cos’è il glucosio?

Il glucosio chiamato anche come destrosio è semplicemente un carboidrato noto come zucchero semplice monosaccaride, in quanto è costituito da un solo zucchero. I disaccaridi ad esempio sono formati dall’unione di più zuccheri monosaccaridi. Perciò possiamo indicare il glucosio come lo zucchero base insieme al fruttosio e al galattosio.

Il glucosio è la fonte preferita dal nostro organismo per produrre energia, insieme ai grassi e si trova nel pane, nella verdura, nella frutta e nel latte. E’ indispensabile per numerosi processi del nostro corpo e senza di esso non riusciremmo a vivere per lunghi periodi di tempo.

 

Come avviene la produzione di glucosio?

Il glucosio entra nel flusso sanguigno dopo che una persona ha mangiato pasti contenenti carboidrati. Il sistema endocrino aiuta a tenere sotto controllo i livelli di glucosio nel sangue utilizzando il pancreas. Quando mangiamo, infatti, il nostro corpo comunica al pancreas che ha bisogno di rilasciare insulina per far fronte all’aumento del livello di zucchero nel sangue.

L’insulina è un ormone ad azione ipoglicemizzante (abbassa la glicemia), in quanto regola il passaggio del glucosio dal sangue alle cellule per produrre energia e immagazzina il glucosio nel fegato sotto forma di glicogeno, se questo è in eccesso.

In alcuni casi il pancreas non è in grado di intervenire e di produrre insulina quanto si dovrebbe o quando le cellule hanno una ridotta sensibilità all’azione insulinica e ne consegue che il rilascio dell’ormone non produce l’effetto desiderato. In entrambi i casi verrà diagnosticato una condizione diabetica.

Il pancreas produce anche un altro ormone chiamato glucagone, che fa l’opposto dell’insulina, quindi determina una rapida diminuzione del glicogeno epatico e un aumento della glicemia.

 

Misurazione del glucosio nel sangue

Uno dei modi semplici per misurare il glucosio nel sangue è attraverso l’esame del sangue il cui valore di riferimento è la glicemia. Questo test è molto importante per coloro che soffrono di diabete dove i livelli di zucchero nel sangue possono essere costantemente alti e questo può danneggiare il tuo corpo e portare a molti altri problemi.

Quali sono i livelli normali di glucosio?

Mantenere la glicemia entro i valori normali è un modo per mantenersi in buona salute, ed essere sempre al 100% anche nello sport. (articolo)

A digiuno (dopo 8 senza mangiare)

  • Soggetti sani: tra  60 e 99 mg/dl,
  • Diabete: maggiore o uguale a 126 mg/dl

Dopo un pasto

  • Soggetti sani: inferiore a 140 mg/dl
  • Diabete: superiore o uguale a 200 mg/dl

 

Il glucosio difficilmente scenderà sotto i 60 mg/dl, anche in condizioni di digiuno prolungato. Quando sei a dieta, il fegato mantiene i tuoi livelli normali trasformando grasso e muscoli in zucchero.

 

Glucosio nel sangue: livelli anomali

Quando il glucosio nel sangue è troppo alto potrebbe essere la conseguenza di:

  • diabete
  • un pasto pesante
  • un’altra malattia
  • sedentarietà

In alcuni casi il pancreas attraverso l’azione insulinica provvederà a ridurlo, in altri casi potrebbe essere necessaria la somministrazione di insulina sintetica.

L’ipoglicemia, ovvero i livelli di glucosio troppo bassi (sotto i 70 mg/dl) potrebbe ugualmente essere molto grave. L’ipoglicemia può verificarsi quando le persone con diabete dimenticano l’assunzione del farmaco o quando le persone mangiano poco e si allenano troppo.

 

Glucosio alto: conseguenze

Il glucosio è un prezioso carburante per tutte le cellule del tuo corpo quando è presente a livelli normali, ma può comportarsi come un veleno ad azione lenta.

Livelli elevati di glucosio erodono lentamente la capacità delle cellule pancreatiche che producono l’insulina, il quale dovrà sovracompensare la produzione con la conseguenza di alzare troppo i livelli di insulina.

Inoltre livelli elevati di zucchero nel sangue portano alla formazione di placche aterosclerotiche, responsabili del restringimento dei vasi sanguigni, dove possono formarsi dei coaguli di sangue. Ne conseguono disturbi di tipo ischemico. (articolo)

Se i livelli di glucosio non vengono regolati per lunghi periodi, portano ad una varietà di condizioni, tra cui:

  • Malattia renale o insufficienza renale,
  • Infarto
  • Perdita della vista
  • Sistema immunitario indebolito
  • Disfunzione erettile
  • Neuropatia
  • Cattiva circolazione alle gambe e ai piedi
  • Guarigione lenta delle ferite

Conclusioni

Cerca di mantenere i livelli di glucosio entro i limiti normali, fai attività fisica o muoviti regolarmente e segui una dieta sana ed equilibrata. Il glucosio in eccesso è un veleno lento che agisce sottovoce. Le persone con diabete dovrebbero monitorare costantemente i loro livelli di glucosio nel sangue, poiché questa condizione aumenta il rischio complicazioni legati al glucosio.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati