In un mondo dove i prodotti sugli scaffali sono pieni di zucchero bianco e in un mondo dove i problemi legati alla glicemia alta sono in continua crescita, conoscere quali sono le alternative allo zucchero può aiutare molto nella vita quotidiana.

La maggior parte delle persone consuma troppi zuccheri aggiunti senza neanche saperlo realmente. Questi dolcificanti vengono spesso aggiunti a bevande zuccherate, cereali di prima colazione, snack e dessert.

Le alternative allo zucchero potrebbero aiutarti ad eliminare o limitare lo zucchero nella quotidianità, ma allo stesso tempo possono essere difficili da trovare. Devi sapere che l’uso di dolcificanti artificiali sintetici, come l’aspartame e la saccarina, è stato dibattuto per anni a causa dei loro effetti potenzialmente dannosi. I dolcificanti naturali, invece, come miele osciroppo d’acero, possono fornire più calorie del normale zucchero bianco,  ma sono comunque forme di zucchero e dovrebbero essere consumate con moderazione, o limitate se soffri di malattie legate alla glicemia.

Se vuoi ridurre l’assunzione di dolcificanti raffinati comuni come lo zucchero bianco, ci sono molte alternative tra cui scegliere, anche a zero calorie. In questo articolo andremo ad analizzare le migliori alternative allo zucchero comune, comunemente detto saccarosio.

alternative allo zucchero

Stevia

La Stevia è l’alternativa principale allo zucchero, ed è un dolcificante a base vegetale che viene estratto dalle foglie di un cespuglio sudamericano noto come Stevia rebaudiana. Per produrre il dolcificante, vengono estratti i composti chimici chiamati glicosidi steviolici dalle foglie della pianta.

Questo prodotto altamente lavorato e purificato è 300 volte più dolce dello zucchero da tavola. (articolo)

La Stevia rebaudiana, ha suscitato un notevole interesse nella comunità scientifica per i suoi effetti sull’omeostasi del glucosio, sulla pressione sanguigna e sull’infiammazione, tutte conseguenze note dell’obesità.

In questo articolo, sono stati valutati gli effetti della Stevia sull’uomo e nei modelli animali, evidenziando il suo ruolo potenziale come intervento efficace per i principali fattori di rischio cardiovascolare associati all’obesità. La ricerca umana e animale indica che la sostituzione dello zucchero con la stevia può aiutare a prevenire l’aumento di peso e ridurre i livelli di zucchero nel sangue.

La Stevia ha anche un retrogusto amaro che molte persone potrebbero trovare sgradevole. Per questo motivo, alcuni produttori aggiungono altri zuccheri e ingredienti per bilanciare il gusto. Ciò può ridurre i benefici nutrizionali della stevia pura e per questo motivo dovresti acquistare solo prodotti consigliati su questo sito o cliccando su questo link.

 

Polioli

I polioli, noti come alcoli di zucchero, sono un tipo di carboidrato che si trova naturalmente nella frutta e nella verdura, e sono usati come alternative allo zucchero.

I batteri della bocca non fermentano i polioli, quindi non danneggiano i denti come fa lo zucchero normale. Inoltre, hanno sostanzialmente meno calorie e non influenzano di troppo la glicemia, rendendoli un’alternativa allo zucchero anche per i diabetici.

I polioli più noti sono l’eritritolo che contiene solo 0,2 calorie per grammo, mentre lo xilitolo fornisce 2,4 calorie per grammo. Sebbene i polioli siano generalmente considerati sicuri, alcuni possono causare disturbi digestivi se consumati in grandi quantità.

 

Miele

Il miele prodotto dalle api è ricco di sostanze nutritive e minerali che hanno numerosi benefici per la salute. I flavonoidi contenuti nel miele hanno proprietà antiossidanti, che possono aiutare a prevenire l’infiammazione, diabete, le malattie cardiache.

I composti del miele, come i polifenoli del miele, possono aiutare a modulare l’infiammazione nel tuo corpo. leggermente inferiore indice glicemico rispetto allo zucchero da tavola. Queste qualità possono renderlo più salutare dello zucchero raffinato

Tuttavia, sebbene il miele abbia molti benefici per la salute, contiene ancora fruttosio e dovrebbe quindi essere consumato con moderazione e non dovrebbe essere consumato dai diabetici.

 

Sciroppo d’acero

Lo sciroppo d’acero è un liquido denso e zuccherino ottenuto cuocendo la linfa degli aceri.

Contiene una piccola quantità di minerali, tra cui calcio, potassio, ferro, zinco e manganese. Inoltre, è ricco di composti fenolici come lignani e cumarine che possono avere effetti antinfiammatori e antiossidanti.

Il suo indice glicemico è leggermente inferiore rispetto allo zucchero normale, ma dovrebbe essere usato con moderazione.

Estratto del frutto del monaco

L’estratto del frutto del monaco è una delle alternative allo zucchero ed è ottenuto dalla Siraitia grosvenorii , originaria della Cina. Questo frutto è circa 300 volte più dolce dello zucchero bianco, ma non contiene calorie. Infatti la sua incredibile dolcezza lo deve a dei composti chiamati mogroside. (articolo).

Il frutto del monaco non influisce sulla glicemia nel sangue, ed essendo non calorico, può favorire la perdita di peso e migliorare i livelli di zucchero nel sangue se usato al posto dello zucchero normale.

Tieni presente che l’estratto di frutto di monaco viene spesso miscelato con altri dolcificanti, quindi acquista leggendo sempre l’etichetta del prodotto.

 

Aspartame

L’aspartame è un’altra delle alternative allo zucchero, nonchè un dolcificante artificiale molto comune e si trova spesso nei prodotti sugli scaffali. È 200 volte più dolce dello zucchero e i produttori lo aggiungono a un’ampia varietà di prodotti alimentari.

Inoltre, l’aspartame non è sicuro per le persone con una rara malattia genetica nota come fenilchetonuria.

L’EFSA pubblica la sua prima valutazione integrale dei rischi associati all’aspartame. Nel parere si conclude che l’aspartame e i suoi prodotti di degradazione sono innocui per la popolazione in genere (compresi neonati, bambini e donne in gravidanza). La dose giornaliera accettabile (DGA) di 40mg/kg di peso corporeo/giorno è ritenuta protettiva per la popolazione generale.

 

Dovresti ridurre l’assunzione degli zuccheri aggiunti

Assumere ogni giorno una quantità elevata di zuccheri aggiunti può danneggiare il tuo corpo.

Gli zuccheri sono associate a un aumentato rischio di malattie cardiache, diabete e obesità. Una dieta zuccherata può anche danneggiare la salute orale nutrendo i batteri nocivi in ​​bocca, aumentando il rischio di carie.

Invece, sforzati di seguire una dieta più sana, e adottare delle misure tali a limitare gli zuccheri aggiunti. Prendi in considerazione questo articolo, in modo da poter cambiare la tua alimentazione e sostituire lo zucchero con delle alternative più salutari e migliori per il corpo umano.

 

Conclusioni

Gli zuccheri aggiunti possono essere molto dannosi per il tuo corpo, pertanto, la sostituzione dello zucchero raffinato con alcuni dei dolcificanti in questo elenco può aiutarti a ridurre l’assunzione.

Alcune alternative allo zucchero contengono benefici per la salute come antiossidanti e minerali. Considera questi vantaggi come un ulteriore vantaggio, ma valuta anche le implicazioni complessive dell’aumento del consumo di zucchero nella dieta o di un’alternativa allo zucchero.

Alcune alternative allo zucchero sono ipocaloriche o non contengono nessuna caloria, quindi possono aiutarti anche a dimagrire. Se le alternative allo zucchero più calorico, come sciroppo d’acero, miele, melassa o zucchero di cocco, rientrano nei tuoi obiettivi calorici giornalieri, tali opzioni potrebbero essere un’alternativa ottimale allo zucchero bianco.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati