Il mal di testa da cervicale è una cefalea che origina tra l’articolazione atlanto-occipitale e il rachide cervicale superiore, quindi a livello del collo, e viene percepito in una o più regioni della testa.

Essendo molto simile all’emicrania a volte potrebbe essere molto complicato distinguere queste due diverse condizioni. La differenza è che un’emicrania è radicata nel cervello e un mal di testa da cervicale è radicato nel rachide cervicale.

È un mal di testa secondario, ovvero quei mal di testa generati da un’altra condizione fisica che stimola i nervi sensibili al dolore alla testa. Esistono numerose strutture sensibili al dolore nel tratto cervicale e occipitale come la giunzione del cranio e delle vertebre cervicali compreso il rivestimento del rachide cervicale, le articolazioni e i legamenti.

Questo tipo di mal di testa è diverso dagli altri perché è causato da problemi ai nervi, alle ossa o ai muscoli del collo. Infatti non origina nella testa bensì da un’altra posizione del corpo.

In questo articolo, parliamo dei sintomi, cause e trattamenti per il mal di testa cervicogenico.

Mal di testa da cervicale: sintomi

Nella cefalea cervicogenica è presente un dolore molto forte alla testa accompagnato spesso da rigidità e dolore a livello cervicale. Le persone con mal di testa cervicogenico fanno fatica a muovere liberamente il collo e il mal di testa peggiora con alcuni movimenti e pressione del collo.

I sintomi principali includono:

  • riduzione del movimento del collo
  • dolore su un lato della testa
  • dolore al collo, alla spalla o al braccio su un lato
  • dolore intorno agli occhi
  • dolore e rigidità del collo
  • mal di testa che è aumenta con determinati movimenti del collo
  • sensibilità alla luce e al rumore
  • nausea
  • visione offuscata

 

Cause del mal di testa da cervicale

Il rachide cervicale è costituito da sette vertebre, che vanno da c1 a c7. Le prime due vertebre (c1 e c2) hanno funzioni particolari, e formano il rachide cervicale superiore. Le vertebre c3 – c4 – c5 – c6 – c7 formano il rachide cervicale inferiore.

Diverse condizioni possono essere la causa di questo problema. Queste includono problemi strutturali del collo dovuti a problemi delle vertebre cervicali della parte superiore del rachide in particolare c1 – c2 – c3. Alcune condizioni degenerative come l’artrosi, una lesione da colpo di frusta. Lo sport, soprattutto in palestra, eseguito in maniera sbagliata potrebbe lesionare queste vertebre causando il mal di testa da cervicale.

Questa cefalea può verificarsi anche a causa della tua postura completamente sbagliata mentre sei seduto. In questi casi potresti inconsapevolmente spingere e spostare mento e testa in avanti per vedere meglio o a causa della stanchezza. Assumere questa posizione per lunghi periodi, può esercitare uno stress sul collo e causare mal di testa da cervicale.

 

Mal di testa da cervicale: diagnosi

Poiché ci sono molti tipi di mal di testa, può essere difficile diagnosticare il mal di testa da cervicale. Il medico ti esaminerà le zone dove senti dolore ed esaminerà il tuo stile di vita e la tua salute per capire se possono essere correlate a questo tipo di cefalea.

Rivolgiti a un medico di emergenza se il mal di testa si manifesta all’improvviso ed è molto doloroso o se inizi a sentire le vertigini. Per saperne di più sul tuo mal di testa, il tuo medico probabilmente vorrà dare un’occhiata più da vicino con uno o più dei seguenti:

Mal di testa da cervicale: trattamento

Il trattamento per il mal di testa cervicogenico dovrebbe mirare alla causa del dolore al collo e varia in base alla gravità e al paziente.

Alcuni trattamenti per il mal di testa cervicogenico includono:

Farmaco

Questo mal di testa può essere causato dall’infiammazione dei nervi, muscoli o articolazioni, perciò il medico può raccomandare farmaci per via orale o prescrivere un farmaco orale per alleviare il dolore. Questi includono:

  • antinfiammatori non steroidei come ibuprofene o aspirina
  • Miorilassante per i muscoli
  • corticosteroidi

Fisioterapia

La fisioterapia è un trattamento molto importante quando si parla di mal di testa da cervicale causato da problemi strutturale del collo. Ti consigliamo un chiropratico o un fisioterapista, entrambi raggiungono lo stesso obiettivo con modalità diverse.

Blocco nervoso

Il medico può anche diagnosticare un mal di testa da cervicale attraverso un blocco nervoso, ovvero una somministrazione di farmaci o anestetici locali a fine diagnostico o terapeutico. Se il mal di testa si interrompe dopo questa procedura, è confermato un problema con i nervi vicino al collo.

Chirurgia

In rari casi, è necessario un intervento chirurgico alla colonna vertebrale per alleviare il mal di testa da cervicale.

La neuromodulazione è un intervento chirurgico che prevede il posizionamento di elettrodi sulla parte posteriore della testa o del collo, che stimolano il nervo occipitale che va dal midollo spinale alla testa.

Questa terapia può aiutare le persone con mal di testa da cervicale quando altri trattamenti non funzionano.

 

Prevenzione

Alcune strategie possono prevenire questo tipo di mal di testa, come assumere una postura corretta a lavoro oppure seduti alla scrivania o guidando. Non dormire con un cuscino troppo alto, bensì cerca di tenere il collo allineato con la colonna vertebrale.

Se il mal di testa cervicogenico è causato da condizioni degenerative come l’artrosi, non puoi prevenirlo.

 

Conclusioni

Un mal di testa da cervicale è un tipo di mal di testa secondario causato da problemi strutturali del collo. Se non trattato, può peggiorare e diventare debilitante.

Ti consigliamo di contattare il medico per risolvere questo problema che attraverso l’uso di terapie farmacologiche o chirurgiche ti aiuterà a risolvere il tuo problema.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati