La meditazione trascendentale è una forma di meditazione che ha dimostrato di essere abbastanza efficace nel ridurre al minimo l’ansia e aiutare le persone con la gestione dello stress. E’ una tecnica utilizzata per evitare quei pensieri che ti distraggono. Il praticante si siederà in una posizione comoda con gli occhi chiusi e ripeterà silenziosamente un mantra, ovvero una parola o un suono che viene usato per focalizzare la tua concentrazione.

I praticanti ripetono silenziosamente questo mantra, così facendo permettono al soggetto di trascendere naturalmente, nonostante mente e corpo rimangono svegli. La maggior parte delle persone può imparare la Meditazione Trascendentale in pochi mesi e i benefici della pratica regolare possono includere una riduzione dei sentimenti di stress e ansia nella vita quotidiana di una persona.

Maharishi Mahesh Yogi è colui che spesso è stato accreditato come il creatore della Meditazione Trascendentale, ma il suo successore Nader, disse che Maharishi non si considerava l’ideatore della tecnica, ma solo quello che l’ha reso semplice da apprendere. Nader continua dicendo che questa tecnica proviene da antiche tradizioni indiane che sono state tramandate nel corso di migliaia di anni.

meditazione trascendentale

Benefici della meditazione trascendentale

Secondo i sostenitori della Meditazione Trascendentale, quando si medita, il processo del pensiero personale viene sostituito da uno stato di pura coscienza. In questo stato, il meditatore raggiunge la perfetta quiete, riposo, stabilità, ordine, insomma una perfetta armonia con se stesso.

I benefici della meditazione trascendentale includono:

  • riduzione dello stress
  • maggiore chiarezza mentale
  • rilassamento
  • maggiore capacità di risoluzione dei problemi
  • una maggiore armonia con se stessi

La ricerca scientifica sembrerebbe supportare questa tecnica di meditazione.

Riduce lo stress e l’ansia

Tra i benefici principali della meditazione trascendentale troviamo la riduzione dell’ansia e dello stress.

Secondo uno studio recente afferma che la meditazione trascendentale ha effetti benefici sulla depressione, l’ansia e lo stress percepiti dai partecipanti.

Uno studio su 29 veterani indica che questa tecnica potrebbe essere un supporto efficace per i veterani con disturbo post-traumatico da stress. I partecipanti allo studio hanno riportato una riduzioni dei sintomi del disturbo post-traumatico da stress e aumenti delle misure di consapevolezza e qualità della vita.

Riduce le malattie cardiovascolari

Negli ultimi anni, gli scienziati si sono concentrati sul potenziale di questa tecnica per abbassare la pressione sanguigna e proteggere dalle malattie cardiache.

Una revisione del 2021 composta da sei articoli suggeriva che la Meditazione Trascendentale era associata a riduzioni della pressione arteriosa sistolica e diastolica nelle donne nere non ispaniche.

Una Meta-analisi di nove studi ha scoperto che la pratica regolare della meditazione trascendentale può potenzialmente ridurre la pressione arteriosa sistolica e diastolica a un livello clinicamente significativo. I ricercatori concludono dicendo: ”La pratica regolare della Meditazione Trascendentale può potenzialmente ridurre la pressione sistolica e diastolica rispettivamente di circa 4,7 e 3,2 mmHg. Questi sono cambiamenti clinicamente significativi”.

Un’altra meta-analisi più recente suggerisce che questa tecnica potrebbe ridurre la pressione sanguigna sistolica e diastolica ad un ritmo simile ad altri cambiamenti dello stile di vita, come la dieta e l’esercizio fisico.

Abuso di sostanze

Le risposte disadattive allo stress svolgono un ruolo importante nella dipendenza e nelle ricadute. Studi sul rapporto tra le dipendenze e la meditazione sono limitati e l’unico studio afferma che la pratica regolare della meditazione trascendentale potrebbe ridurre le voglie e l’uso di alcol.

Come fare meditazione trascendentale?

A differenza di alcune forme di meditazione, questa tecnica richiede un corso di istruzione e potrebbero volerci circa quattro giorni per apprenderla bene. Il corso di apprendimento solitamente seguirà questi passaggi.

  • 1 giorno: un insegnante presenta informazioni generali sulla tecnica e sui suoi effetti durante una lezione introduttiva di 60 minuti. Lo studente potrà porre qualsiasi domanda all’insegnante, in modo tale che una volta tornato a casa potrà provare da solo.
  • 2 giorno: le persone interessate ad apprendere la tecnica partecipano quindi a un colloquio di 10 minuti con l’insegnante dove spiegherà le cause dello stress, seguito da 1 o 2 ore di pratica personale.
  • 3 giorno: l’insegnante e lo studente si impegnano in un’altra sessione di 1 o 2 ore per esaminare i meccanismi di come praticare la meditazione trascendentale e per affrontare problemi o domande.
  • 4 giorno: dopo la sessione finale da 1 o 2 ore, lo studente di solito si sente a proprio agio con la pratica ed è in grado di praticare autonomamente la meditazione trascendentale.

Il consiglio è quello di praticare per 20 minuti due volte al giorno, idealmente prima di colazione o cena.

Conclusioni

La meditazione trascendentale non richiede alcuno sforzo particolare. Gli studenti dovranno imparare a respirare normalmente e concentrare la loro attenzione sul mantra.

Alcuni rapporti suggeriscono che la meditazione può causare o peggiorare i sintomi nelle persone con determinate condizioni psichiatriche. Se hai una condizione di salute mentale esistente, consulta il tuo medico prima di iniziare la Meditazione Trascendentale.

Lascia anche che il tuo istruttore di meditazione sappia della tua condizione

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati