L’olio essenziale di cedro è un olio di colore giallo, proveniente dalle foglie, dalla corteccia e dalle bacche degli alberi di cedro e viene prodotto da questi quattro alberi: legno di cedro dell’Himalaya, legno di cedro dell’Atlante, legno di cedro del Texas e legno di cedro della Virginia.

L’estrazione dell’olio dalla fonte può avvenire secondo diverse tecniche, tra cui la distillazione a vapore, distillazione con anidride carbonica, e spremitura a freddo.

Oggi, l’olio essenziale di cedro viene utilizzato a fondo per evitare numerosi problemi di salute come i disturbi renali, i disturbi della pelle, l’artrite e i problemi respiratori ed è molto richiesto in aromaterapia per via dei suoi valori terapeutici.

Inoltre, il suo profumo e la sua fragranza lo rendono ideale sia per i cosmetici che per i profumi, ma anche come repellente per insetti, shampoo e deodoranti.

In questo articolo parleremo dell’olio essenziale di cedro, degli usi e dei suoi potenti benefici sulla salute delle persone.

olio essenziale di cedro

Olio essenziale di cedro: benefici

Ecco le proprietà e i benefici medicinali più popolari e ben studiati di quest’olio. I suoi componenti sono stati analizzati in studi sia su animali e sia su umani per i potenziali benefici sulla la salute e la bellezza. I componenti principali presenti in quest’olio sono cedrina, cedrol e thujopsene.

Diminuisce lo stress e l’ansia

Essendo un forte sedativo e stimolatore dell’umore, l’olio essenziale di cedro svolge un ruolo importante nel ridurre lo stress e nell’eliminare vari sintomi di ansia che includono disagio, irrequietezza e molti altri sintomi.

Secondo uno studio effettuato sugli animali (topi), il cedrol, componente essenziale principale dell’olio essenziale di cedro, può avere un effetto calmante sull’umore, rendendolo benefico per lo stress psicofisico e l’ansia.

Le proprietà calmanti aiutano, attivamente a sollevare l’umore e promuovere sentimenti di felicità.

Acne

L’olio essenziale di cedro ha proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche. Questo può renderlo benefico per numerose condizioni della pelle come l’acne.

Uno studio ci indica che l’olio essenziale di cedro come terapia alternativa alle normali terapie per l’acne, che a volte possono non funzionare, si è rivelato utile.

Eczema

L’eczema è una condizione della pelle molto comune che provoca pelle secca e arrossata e che può presentare vesciche e desquamazione.

L’olio essenziale di cedro cura a fondo l’infiammazione che porta al problema dell’eczema, riducendo la desquamazione della pelle e cura l’infezione utilizzando le sue proprietà antimicotiche.

Puoi anche provare ad aggiungere qualche goccia di olio essenziale di cedro direttamente nello shampoo o nel balsamo.

Promuove la crescita dei capelli

La moltitudine di componenti attivi presenti nell’olio essenziale di cedro lo rendono un valido rimedio per la crescita dei capelli. Per via delle sue proprietà antimicrobiche, questo olio non solo migliora la circolazione sanguigna nei follicoli piliferi, ma previene anche varie infezioni dei capelli e partecipa attivamente alla formazione del collagene.

Uno studio ci suggerisce che le persone con alopecia areata hanno sperimentato una crescita significativa dei capelli quando hanno ricevuto un massaggio quotidiano del cuoio capelluto con oli essenziali di legno di cedro, timo, rosmarino e lavanda, tutti miscelati con un olio vettore, per un periodo di sette mesi.

L’uso continuativo dell’olio migliora la struttura dei capelli, aggiunge lucentezza e stimola la crescita dei capelli.

Contro gli insetti

Gli insetti costituiscono una buona parte della causa di numerosi problemi legati ai virus e batteri. Non solo possono contaminare il cibo e innescare intossicazioni alimentari, ma anche causare problemi che vanno da eruzioni cutanee e prurito a febbre e allucinazioni. Alcuni insetti possono anche portare a malattie infettive letali come la malaria, febbre gialla, ecc.

L’olio essenziale di cedro è usato da molto tempo come repellente per zanzare e insetti. Se utilizzato nei vaporizzatori, allontana zanzare, mosche e altri insetti.

L’abbondanza di proprietà antimicrobiche nell’olio essenziale di legno di cedro costituisce un rimedio assoluto per tutti i tipi di insetti tra cui zanzare e pappataci.

 

Come usare l’olio essenziale di cedro?

Negli ultimi anni sono stati notati gli effetti benefici dell’olio essenziale di cedro in molte categorie e problematiche, tra cui:

  1. acne
  2. aromaterapia
  3. repellente zanzare

Olio essenziale di cedro per il trattamento dell’acne

Prova a usare l’olio di cedro come trattamento su brufoli, punti neri o punti bianchi. Inserisci 8 gocce di olio essenziale di cedro in 20 ml di olio vettore, come l’olio di germe di grano e applica da 3 a 4 volte al giorno.

Olio essenziale di cedro come trattamento aromaterapico

L’olio essenziale di cedro può essere inalato, ma non ingerito. Puoi aggiungere olio di cedro a un flacone atomizzatore e spruzzarlo sui fiori secchi o su una lampadina per profumare delicatamente la tua casa, oppure usare un diffusore per ambienti.

Repellente per zanzare e insetti

Olio di cedro come repellente per pulci e tarme

Puoi applicarlo localmente per evitare che gli insetti, soprattutto le zanzare, si avvicinino e ti pungano. Può anche essere utilizzato sugli animali domestici come i cani.

L’olio essenziale di cedro è generalmente sicuro per i cani e i gatti, ma noi ti consigliamo di parlarne prima con un veterinario poiché alcuni oli essenziali non sono sicuri per loro. Il veterinario sicuramente ti dirà di no e ti venderà il primo prodotto che prenderà sullo scaffale.

Comunque se vuoi andare sul sicuro noi ti consigliamo l’olio di neem per cani e gatti.

 

Conclusioni

L’olio essenziale di cedro ha un ottimo profumo calmante e rilassante, perciò viene usato in aromaterapia per alleviare stress e ansia.

L’olio di cedro è particolarmente sicuro e ha molti potenziali usi e può essere utilizzato come trattamente alternativo per l’acne, l’alopecia, eczema e molti altri.

L’olio essenziale di cedro che ti consigliamo è questo.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati