Il rosmarino è una pianta erbacea originaria del mediterraneo, la foglia è comunemente usata per insaporire gli alimenti. Sebbene questa pianta sia famosa nel mondo culinario, il rosmarino ha usi che vanno ben oltre. L’olio essenziale di rosmarino è un olio versatile che si rivela utile nella vita di tutti i giorni per promuovere capelli dall’aspetto sano, creare un massaggio rilassante, cucinare pasti sani e altro ancora.

La composizione chimica dell’olio essenziale di rosmarino gli conferisce proprietà rinnovatrici che possono essere sia energizzanti che stabilizzanti, in particolare quando si diffonde l’olio.

Nel diffusore di oli essenziali di tua scelta, considera la possibilità di diffondere l’olio di rosmarino mentre studi per aiutare a mantenere la concentrazione.

A causa dell’uso dell’olio di rosmarino nella medicina popolare, molti scienziati stanno ora testando i suoi potenziali benefici per la salute. In questo articolo infatti vedremo quali sono questi benefici e quali sono gli usi dell’olio essenziale di rosmarino.

olio essenziale di rosmarino

 

Olio essenziale di rosmarino: benefici

Stimola la crescita dei capelli

L’alopecia androgenetica è la principale causa di caduta di capelli maschile, sebbene colpisca anche le donne. Le ricerche suggeriscono che l’applicazione di olio di rosmarino sul cuoio capelluto è efficace quanto il minoxidil per aumentare il numero di capelli nelle persone con calvizie maschile.

Quando gli uomini con alopecia androgenetica hanno massaggiato l’olio di rosmarino diluito sul cuoio capelluto hanno sperimentato lo stesso aumento dello spessore dei capelli di quelli che hanno usato il minoxidil, un comune farmaco per la ricrescita dei capelli.

L’olio di rosmarino tratta l’alopecia androgenetica impedendo a un sottoprodotto del testosterone di attaccare i follicoli piliferi, che è la causa di questa condizione.

Secondo questo studio infatti, la somministrazione topica dell’estratto di foglie di Rosmarinus officinalis ha migliorato la ricrescita dei capelli nei topi che hanno subito un’interruzione della ricrescita dei capelli indotta dal trattamento con testosterone. Per studiare questo meccanismo si sono concentrati sull’inibizione dell’enzima 5α-reduttasi, un sottoprodotto del testosterone, che è ben riconosciuta come una delle strategie più efficaci per il trattamento dell’alopecia androgenetica.

Un altro studio indica che l’olio di rosmarino può combattere la caduta dei capelli a chiazze detta alopecia areata.

Può alleviare lo stress

Lo stress è la malattia del XXI secolo. Molti fattori possono causare stress nella vita quotidiana, e l’inalazione di olio di rosmarino può aiutare a ridurre i sintomi. Il profumo dell’olio essenziale di rosmarino è anche noto per ridurre il livello del cortisolo, l’ormone dello stress, che viene rilasciato durante le situazioni di tensione.

Secondo uno studio alcuni studenti che hanno respirato olio di rosmarino da un inalatore prima e durante il tempo del test, il loro battito cardiaco è diminuito di circa il 9%.

Inoltre l’olio essenziale di rosmarino ha un potenziale terapeutico contro i disturbi psichiatrici legati allo stress. Questi disturbi rappresentano il 13% delle malattie mondiali e la maggior parte delle terapie disponibili, somministrate per via orale, ha effetti collaterali indesiderati, rendendo così l’inalazione di oli essenziali un’interessante terapia alternativa.

Può migliorare la funzione del cervello

Usato in aromaterapia, può favorire il rilassamento e aumentare la prontezza e la funzione cerebrale, migliorando così la memoria. L’inalazione di olio di rosmarino aiuta a prevenire la rottura dell’acetilcolina, una sostanza chimica del cervello importante per il pensiero, la concentrazione e la memoria.

Un’altra ricerca suggerisce che respirare il rosmarino e altri oli essenziali può migliorare la funzione cerebrale negli anziani con demenza, specie in quelli con malattia di Alzheimer.

Può aumentare la circolazione

La cattiva circolazione sanguigna è un problema molto comune. Se si verifica questo problema soprattutto alle dita delle mani e dei piedi, vale la pena considerare l’olio di rosmarino.

In uno studio, una donna con una malattia che compromette la circolazione provò un massaggio alle mani con olio di rosmarino, scoprendo che aiutava a scaldare le dita più di un olio neutro. Effetti confermati successivamente dalla termografia.

L’olio essenziale di rosmarino può aiutare ad espandere i vasi sanguigni, riscaldando così il sangue in modo che raggiunga le dita delle mani e dei piedi più facilmente.

Conbatte l’infiammazione articolare

L’ infiammazione articolare può portare a gonfiore, dolore e rigidità e lo fa bloccando la migrazione dei globuli bianchi ai tessuti danneggiati per rilasciare sostanze chimiche infiammatorie.

L’artrite reumatoide è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario del corpo attacca i tessuti, come le ginocchia e altre articolazioni, ferendo il rivestimento articolare e provocando infiammazioni.

Secondo uno studio le persone con artrite reumatoide hanno ricevuto massaggi alle ginocchia di 15 minuti utilizzando una miscela di olio di rosmarino tre volte alla settimana, hanno avuto una diminuzione del 50% del dolore al ginocchio, rispetto a una diminuzione del 12% in quelle che non avevano ricevuto l’olio.

 

Altri effetti benefici dell’olio essenziale di rosmarino

Tra gli altri benefici dell’olio di rosmarino troviamo:

  • Intossicazione alimentare: può aiutare a inibire la crescita di alcuni ceppi di batteri che causano intossicazione alimentare. Ciò richiede l’uso di quantità precise e molto piccole di olio per uso alimentare. Contatta un medico prima di provare da solo.
  • Scottature solari . Le ricerche suggeriscono che l’assunzione di un prodotto contenente estratto di rosmarino può proteggere dalle scottature solari.
  • Effetti collaterali degli antibiotici: il rosmarino e altri oli essenziali possono aumentare l’efficacia di alcuni antibiotici. Ciò può consentire una dose più bassa di questi farmaci, che potrebbe ridurre gli effetti collaterali. (studio)

Ad oggi si stanno ancora studiando molti altri usi dell’olio di rosmarino, ma mancano studi sull’uomo. Gli studi sugli animali non sono uguali a quelli sull’uomo che testa gli oli essenziali tramite inalazione o applicazione topica. Inoltre tra gli studi effettuati troviamo la somministrazioni per via orale, il che non è raccomandato se parliamo di olio essenziali.

Sebbene alcuni produttori affermino che sia sicuro ingerire o consumare i loro oli essenziali, non ci sono prove scientifiche a sostegno di ciò, soprattutto a lungo termine. Noi ti consigliamo di non ingerirli.

 

Usi dell’olio essenziale di rosmarino

L’olio essenziale di rosmarino può essere o inalato o applicato sulla pelle. È molto concentrato, quindi dovresti usarne solo poche gocce alla volta. Le piccole bottiglie in cui viene venduto contengono contagocce di plastica che facilitano l’erogazione di singole goccioline.

Ecco alcune semplici linee guida per l’inalazione o l’uso topico di olio di rosmarino.

Uso topico

Gli oli essenziali vengono facilmente assorbiti nel flusso sanguigno quando li applichi sulla pelle.

In genere si consiglia di diluire gli oli essenziali, che sono molto concentrati, con un olio vettore, per aiutare a prevenire potenziali irritazioni della pelle e l’evaporazione prematura dell’olio.

L’olio vettore si estrae dalle parti grasse di alcune piante, non evaporano e non hanno odore. Servono per diluire gli oli essenziali e generalmente si inseriscono circa 35-40 gocce di olio essenziale in 100 ml di olio vettore.

Evita di applicare il rosmarino e altri oli essenziali sulla pelle danneggiata o vicino ad aree sensibili, come gli occhi.

Inalazione

Se intendi inalare l’olio essenziale di rosmarino il modo più semplice è farlo direttamente dal contenitore, perciò ti basta aprirlo e inalarlo semplicemente. Ad oggi non è il massimo in quanto vengono venduti dei diffusori per aromaterapia che distribuiscono gli oli essenziali nell’aria della stanza.

Se hai intenzione di farlo, tienilo lontano dai neonati.

 

Conclusione

L’olio essenziale di rosmarino, è stato a lungo utilizzato nella medicina popolare e ora si sta rivelando benefico seconda la ricerca.

Gli studi infatti rilevano che questo olio essenziale può migliorare la concentrazione mentale e la memoria, combattere la caduta dei capelli, alleviare il dolore e l’infiammazione e lo stress.

Se hai intenzione di provare l’olio di rosmarino, può inalarlo attraverso un diffusore di oli essenziali, o utilizzarlo localmente. Ricorda di non ingerirlo, di non applicarlo senza prima averlo diluito con un olio vettore e di tenerlo fuori dalla portata dei neonati.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati