La salsapariglia è una pianta medicinale utilizzata in ambito sanitario per curare i disturbi della pelle e altre malattie inerenti a fegato e reni.

Altri benefici per la salute più impressionanti della salsapariglia possono includere la sua capacità di ridurre l’infiammazione, aiutare nella perdita di peso, rafforzare il sistema immunitario, alleviare la pelle, aumentare la libido e alleviare i problemi di stomaco.

In questo articolo parleremo di salsapariglia e dei suoi benefici e rischi per la salute delle persone.

Sarsaparilla

Cos’è la salsapariglia?

La salsapariglia è una pianta di origine tropicale che si trova in Messico, Sud America e parte dell’America centrale, facente parte del genere Smilax. Per secoli, le popolazioni indigene hanno utilizzato la radice della pianta di salsapariglia per il trattamento di problemi articolari come l’artrite e per curare problemi della pelle come psoriasi e dermatiti. Successivamente è stata introdotta nella medicina europea come erba medicinale.

È anche comune riferirsi alla salsapariglia con il nome del paese in cui si trova, ad esempio la salsapariglia cinene, tuttavia, non deve essere confusa con la salsapariglia indiana (Hemidesmus indicus), nota anche come salsapariglia falsa, che è un’altra pianta e non ha gli stessi benefici di questa.

Nel settore alimentare, questa pianta viene utilizzata come agente aromatizzante in alimenti, bevande e prodotti farmaceutici.

 

Benefici

La salsapariglia viene generalmente utilizzata per via del suo potere benefico. La pianta ha ottenuto una grande popolarità poiché le radici contengono un’alta concentrazione di sostanze nutritive e composti organici che possono essere aggiunti ad integratori a base di erbe, bevande e dessert e anche zuppe e stufati.

Questa pianta contiene numerose sostanze chimiche note come saponine che potrebbero aiutare a ridurre il dolore articolare e il prurito cutaneo e anche uccidere i batteri. Altre sostanze chimiche possono essere utili per ridurre l’infiammazione e proteggere il fegato dai danni.

Le proprietà medicinali della pianta derivano dai suoi composti chimici attivi, che includono:

  1. Saponine: questi antinfiammatori aiutano a uccidere i batteri.
  2. Fitosteroli: supportano la salute del cuore.

Problemi della pelle

La salsapariglia è popolare fin dagli anni ’40 per il suo utilizzo come trattamento per una serie di problemi della pelle, tra cui la psoriasi.

Uno studio ha scoperto che la salsapariglia ha migliorato notevolmente le lesioni cutanee nelle persone con psoriasi. I ricercatori hanno ipotizzato che uno dei principali steroidi della salsapariglia, chiamato sarsaponina, sia in grado di legarsi alle endotossine, quindi le tossine batteriche responsabili delle lesioni nei pazienti affetti da psoriasi.

Inoltre, il contenuto di antiossidanti può anche migliorare l’aspetto e la salute della pelle, eliminando le rughe e riducendo la comparsa delle macchie senili e mantenerti giovane.

Sifilide

La sifilide è una malattia a trasmissione sessuale causata da un batterio. La salsapariglia è in grado di agire contro i batteri nocivi e altri microrganismi patogeni, e infatti è stata usata per secoli per curare malattie importanti come la lebbra e la sifilide.

Oggi , i professionisti medici usano farmaci convenzionali standard per curare la sifilide. Non ci sono prove sufficienti per sapere se questa pianta dovrebbe essere usata per trattare la condizione.

Funzione renale

Lo stress ossidativo associato ai radicali liberi, può essere dannoso per i reni. L’astilbina, il principale componente attivo antiossidante estratto dalla salsapariglia, sembra sopprimere lo stress ossidativo e quindi offre una certa protezione ai reni.

I ricercatori affermano che l’astilbina ha anche inibito un processo pericoloso per i reni nei topi con livelli anormalmente elevati di acido urico nel sangue, che può essere il risultato di una malattia renale.

La salsapariglia aumenta la produzione di urina, che può essere benefica per i reni e aiutare a prevenire o alleviare la ritenzione di liquidi.

Funzione epatica

Questa pianta ha anche mostrato effetti protettivi sul fegato. Gli agenti epatoprotettivi potrebbero prevenire il danno tissutale e ridurre i tassi di morbilità e mortalità.

 

Effetti collaterali

Anche se l’assunzione di salsapariglia dia molti benefici, un’assunzione eccessiva può portare a effetti collaterali come problemi di stomaco e reazione allergiche. Il consumo di elevate quantità di saponine di questa pianta, può causare disturbi allo stomaco e diarrea.

La polvere di salsapariglia” può causare reazioni allergiche che possono assomigliare ai sintomi dell’asma in alcuni pazienti.

Inoltre, può interagire con alcuni farmaci, perciò chiama subito il medico se si verificano effetti collaterali durante l’assunzione di questa pianta medicinale.

 

Fake news

Molti integratori per bodybuilding contengono salsapariglia, ma la radice non ha mai dimostrato di avere effetti anabolici. Questi tipi di steroidi non si trovano in questa pianta, quindi questa affermazione è altamente falsa.

 

Conclusioni

La salsapariglia è considerata sicura per la maggior parte delle persone, ma fai attenzione alle false affermazioni e la radice della pianta di salsapariglia ha effetti curativi per molte condizione patologiche.

Puoi trovare la salsapariglia nelle erboristerie e nei negozi di integratori online. Troverai la pianta in prodotti che vanno da tè, integratori di erbe, polveri e capsule.

Se soffri di qualche condizione medica e desideri assumere questa pianta parlane prima con un medico. La salsapariglia potrebbe non essere il trattamento più efficace per quella condizione.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati