Il sale è una delle spezie più utilizzate nella cucina di tutti i giorni. Sebbene l’uso moderato non sia considerato un problema, alte dosi di sale sono collegate all’ipertensione e alle malattie cardiache. I sostituti del sale possono ridurre l’assunzione di sodio giornaliera e ridurre il rischio di molte patologie.

Il sodio svolge un ruolo nell’equilibrio dei liquidi, nella contrazione muscolare, nella segnalazione del sistema nervoso e nella regolazione della pressione sanguigna. Il sodio a basse dosi giornaliere può essere benefico per l’organismo, tuttavia la maggior parte delle persone ne consuma troppo, con il 90 percento della popolazione che supera la dose giornaliera raccomandata.

Poiché il sale si trova naturalmente in molti alimenti non trasformati, in particolare in alcune carni, l’uso di sale extra per condire il cibo può persino spingere ad eccedere troppo con questo alimento.

Fortunatamente, ci sono molti modi per sostituire il sale e creare piatti gustosi e soddisfacenti. Ti presentiamo una lista dei 7 alimenti migliori come sostituti del sale.

sostituti del sale

Succo di limone

Il succo di limone, è tra i migliori sostituti del sale in alcune ricette.

Usare i limoni e il succo di limone in alternativa al sale è un ottimo modo per ravvivare il sapore del cibo. Il succo di limone si abbina bene con pollo, pesce e verdure.

Agisce in modo simile al sale esaltando i sapori di un piatto. In alternativa puoi usare anche il succo di lime per ottenere lo stesso effetto.

 

Aglio

L’aglio è un altro dei sostituti del sale, e viene molto usato nella cucina mediterranea. Aumenta i sapori senza aumentare il contenuto di sodio.

Puoi quindi aumentare la quantità di aglio nelle ricette per salse di pomodoro ecc. Inoltre, ti ricordiamo gli enormi benefici per la salute che questo ortaggio apporta.

Gli studi dimostrano che i composti dell’aglio, in particolare l’allicina, possono aumentare l’immunità, abbassare la pressione sanguigna e promuovere una salute migliore.

 

Zenzero

Con il suo sapore dolce, lo zenzero rientra tra i sostituti del sale in alcuni piatti. Puoi tritate la radice di zenzero in numerose salse e bevande.

Inoltre, questa radice è tra i migliori alimenti che tu possa trovare ed è stata utilizzata per scopi medicinali per molti anni.

Presenta effetti antinfiammatori e può aiutare a migliorare il dolore muscolare, tra gli altri benefici per la salute (studio).

 

Salvia

La salvia è un’erba verde con sfumature agrumate e aggiunge ai cibi un caratteristico sapore agrodolce simile alla liquirizia.

Il sapore della salvia è abbastanza forte, il che la rende idonea a fare parte della classifica dei migliori sostituti del sale. Ha un sapore delizioso in gustosi piatti autunnali, come salse al burro marrone, zucca, purè di patate dolci e risotto.

 

Pepe nero

Sale e pepe vengono spesso accoppiati, ma le loro caratteristiche sono molto diverse. Il pepe nero è una buona aggiunta a carne, pasta e altri piatti.

Secondo uno studio il pepe nero può ridurre l’infiammazione legata a malattie croniche come le malattie cardiache.

 

Paprika affumicata

Dal colore rosso e dal sentore affumicato la paprika affumicata rientra in questa classifica dei migliori sostituti del sale.

Puoi aggiungerla alla carne, al riso, alle patatine. Puoi anche usarla per sostituire le salse e i sughi, che spesso sono ricche di sodio.

Inoltre questa spezia apporta molti benefici per la tua salute per via di un componente importante contenuto al suo interno, la capsaicina.

 

Aceto balsamico

Dal sapore aspro l’aceto balsamico rientra tra i sostituti del sale. Viene prodotto attraverso un lento processo che inizia con il succo dell’uva. Ha un sapore che offre un connubio tra acidità e dolcezza e può essere utilizzato in tantissime ricette.

L’aceto balsamico è un’ottima aggiunta alle insalate e può essere utilizzato anche come glassa con carni e verdure.

 

I sostituti del sale sono sicuri?

Molti sostituti del sale riducono l’assunzione di sodio giornaliera e aumentano invece la quantità di potassio, che può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna.

Anche se questa sembra un’ottima notizia per coloro che sono stati incoraggiati a ridurre l’assunzione di sale, la realtà è piuttosto più seria.

Se già la tua dieta è povera di sale o se sei a rischio di sviluppare una condizione cardiaca e assumi farmaci per l’ipertensione, non dovresti sostituire il sale prima di aver consultato un medico. Inoltre se soffri di problemi renali un aumento dell’assunzione di potassio può aggravare la situazione.

Mentre l’uso moderato di sostituti del sale dovrebbe andare bene per la maggior parte delle persone senza queste condizioni.

 

Conclusioni

Il sale è il condimento più comune aggiunto al cibo e viene utilizzato nelle cucine di tutto il mondo.

Un medico generalmente consiglia alle persone che soffrono di ipertensione, una riduzione del sale.

In questo articolo ti abbiamo mostrato 7 sostituti del sale che puoi utilizzare nella tua cucina per andare a limitare l’assunzione di sodio giornaliero e ridurre il rischio di numerose malattie cardiache.

 

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati