Il tuo corpo è come un forno che emette calore tutto il tempo. La normale temperatura corporea varia in base a molti fattori, come l’età e l’attività fisica giornaliera. Quando emette molto più o molto meno calore del solito, sta cercando di dirti che c’è un problema. La temperatura corporea può salire e scendere tutto il giorno, sempre rimanendo in un certo range che varia tra i 35,5 e i 37 gradi.

Avere la temperatura corporea inferiore o superiore alla media non significa automaticamente che sei malato, poichè sono diversi i fattori possono influenzare la temperatura corporea, inclusi età, sesso, ora del giorno e livello di attività.

In questo articolo, parleremo dei vari intervalli di temperatura per adulti e bambini e quali sono i fattori che la influenzano.

temperatura corporea

foto creata da DCStudio – it.freepik.com

Temperatura corporea

Un controllo della temperatura è una cosa piuttosto normale che solitamente fa parte di un controllo di routine quando non ti senti bene. La temperatura è uno dei tuoi segni vitali ed è un indicatore importante della tua salute. Un corpo sano, generalmente, è abbastanza bravo a mantenere la temperatura entro certi livelli, quindi anche se la temperatura esterna varia, quella interna rimarrà stabile.

Le letture della temperatura corporea variano a seconda di dove si prende la misurazione. Ad esempio, il termometro rettale leggera una temperatura superiore a quella orale, e la temperatura ascellare è inferiore a entrambe. (articolo)

Altri fattori che possono variare la lettura della temperatura sono:

  • Età: gli anziani hanno temperature più basse
  • Orario: la temperatura si innalza nel pomeriggio dopo le 16.00
  • Attività fisica
  • Digestione

 

Temperature medie per età

Di seguito sono riportate le temperature corporee medie in base all’età di una persona:

 

Orale rettale ascellare
Neonati

(0–12 mesi)

36.7–37.3°C

95,8–99,3°F

37–37.9°C

96,8–100,3°F

36.4–37.3°C

94,8–98,3°F

bambini 36.4–37.4°C

97,6–99,3°F

37–37.9°C

98,6–100,3°F

35.9–36.83°C

96,6–98,3°F

Adulti 35.6–36.7°C

96–98°F

36.1–37.2°C

97–99°F

35–36.1°C

95–97°F

Adulti di età superiore ai 65 anni 33.9–37°C

93–98,6°F

34.4–37.6°C

94–99,6°F

33.3–36.4°C

92–97,6°F

 

Tieni presente che la temperatura corporea media varia da persona a persona, fino a 0,6 °C in più o meno rispetto alla tabella.

 

Temperatura corporea neonati

I neonati tendono ad avere temperature corporee più elevate rispetto ai bambini più grandi e agli adulti, poiché hanno una superficie corporea più ampia rispetto al peso corporeo.

I neonati inoltre, non hanno la capacità di regolare la temperatura come gli adulti. Questo significa che sudano meno quando fa caldo e che i loro corpi trattengono più calore. Per questo motivo la febbre fatica a scendere.

 

Temperatura corporea adulti

I ricercatori hanno anche scoperto che alcune condizioni mediche possono influenzare la temperatura corporea. Ad esempio, le persone con tiroide ipoattiva (ipotiroidismo) tendevano ad avere temperature più basse. Secondo questo studio inoltre, la temperatura media può variare in base al sesso, età ed etnia. Su 35.488 gli anziani erano i più freddi e le donne afroamericane le più calde.

Generalmente, la febbre è associata alle seguente temperature.

  • Febbre: da 38°C
  • alta: sopra i 39,5°C
  • molto alta: sopra i 41°C

 

Come misurare la temperatura corporea

Termometri digitali

I termometri digitali vengono utilizzati per questi metodi di rilevamento della temperatura:

  • età inferiore ai 3 mesi: termometro digitale per misurare la temperatura rettale.
  • tra 3 mesi e 6 mesi: un termometro rettale digitale è ancora la scelta migliore.
  • tra i 6 mesi e i 4 anni: termometro digitale per misurare la temperatura rettale oppure ascellare (meno precisa).
  • età pari o superiore a 4 anni: termometro digitale per misurare la temperatura orale o ascellare.

Il metodo più accurato è la misurazione rettale. Quello meno accurato ma più utilizzato è la misurazione ascellare.

Termometri ad infrarossi

I termometri a infrarossi possono rilevare la temperatura a distanza, ma sono meno accurati.

I termometri temporali utilizzano degli infrarossi per misurare la temperatura di una persona. La persona in genere tiene il termometro a pochi centimetri dalla fronte di una persona e attende che il dispositivo produca una lettura, come avviene spesso nei locali in epoca covid.

I termometri timpanici ad infrarossi invece, possono eseguire letture della temperatura corporea dall’orecchio.

Tuttavia, queste misurazioni non sono così tanto accurate come quelle rettali. (studio)

 

Temperatura corporea alta

Quando la temperatura corporea di una persona è troppo alta o troppo bassa, potrebbe anche derivare da un errore del dispositivo in questione, perciò dovresti ripetere l’esecuzione. Se non è così, una temperatura elevata può derivare da malattie e di solito non causa danni significativi negli adulti con salute generale altrimenti buona. La febbre alta, inoltre, può causare disidratazione, perciò ti consigliamo di bere molta acqua.

Considera che il clima esterno troppo caldo unito all’attività fisica può causare ipertermia, cioè temperatura alta, senza causare problematiche interne.

 

Temperatura corporea bassa

L’ipotermia, ovvero la temperatura corporea bassa, è una condizione grave che si verifica quando si perde troppo calore corporeo. Per gli adulti, è ipotermia una temperatura corporea inferiore a 35°C (95°F). Per i bambini e gli anziani invece, è pari o inferiore a 36,1°C (97°F).

I sintomi di ipotermia includono:

  • Tremolio
  • respiro lento
  • Confusione
  • scarsa coordinazione
  • bassa energia o sonnolenza
  • perdita di memoria
  • perdita di conoscenza
  • pelle fredda al tatto

 

Conclusioni

La temperatura corporea ideale negli adulti si aggira dai 35,5 ai 37 °C, e può variare in base all’età, all’attività fisica e alla salute della  persona. I bambini possono avere temperature corporee più elevate rispetto agli adulti, e gli anziani tendono ad avere una temperatura più basse.

La febbre di solito non è motivo di preoccupazione e scompare con alcuni giorni di riposo per la maggior parte delle volte. Tuttavia, consulta un medico quando la febbre sale troppo, dura troppo a lungo o è accompagnata da sintomi più gravi.

Avatar di Healthday
Articolo scritto e revisionato dalla redazione di Healthday.it

Condividi questo post

Articoli correlati